I fondamentali per proteggere il tuo business

Copia di Greenie Vegan Blog.jpg

Tantissimi clienti, o aspiranti tali, mi scrivono per raccontarmi quanto siano esausti e drenati di energie dopo aver iniziato a creare un business online!

All’inizio, spinti dall’entusiasmo, tutto sembra facile e veloce ma, poi, mettendo le mani in pasta e scontrandosi con la dura realtà del lavoro quotidiano, molti si scoraggiano e cadono in una profonda disperazione.

Questo accade a tutti e non solo una volta, ma tante volte. Fa parte del gioco! Ciò che fa la vera differenza è come si reagisce a questi momenti. Occorre una grande forza e un grande coraggio per rialzarsi in piedi dopo una caduta, togliersi la polvere di dosso e andare avanti.

Agli inizi di un business digitale, è facile farsi prendere la mano dalle mille cose da fare e da implementare e, molto spesso, gli aspetti legali sono gli ultimi ad essere presi in considerazione, quando invece dovrebbero essere in cima alla lista.

Perciò è bene non trascurare gli aspetti legali del tuo business, perché le conseguenze potrebbero essere molto pesanti.

Lasceresti mai un bambino di 1 anno da solo in casa, senza protezioni sulle scale, nei cassetti e sugli spigoli? Immagino di no! Allo stesso modo anche il tuo business, in fase di startup, deve essere tutelato e protetto con molta attenzione, perché certamente ha le spalle meno larghe per affrontare eventuali sanzioni.

Solitamente le persone pensano intanto a partire e poi, in un secondo momento, agli aspetti di tutela legale. 

Invece è proprio all’inizio, quando il business è piccolo e in fase di startup, che c’è maggior bisogno di proteggerlo, oltre ad essere obbligatorio per legge farlo. 

Quindi ecco gli elementi legali più importanti che dovresti cercare di mettere a punto il prima possibile.

Un solido contratto con i clienti

Che tu venda prodotti fisici, offra servizi come consulenze o coaching o che venda prodotti digitali online, in tutti questi casi hai sempre bisogno di avere un contratto ben scritto, dove siano esposti in modo semplice e chiaro che cosa ti impegni a fare, quali sono le garanzie che offri sul tuo prodotto o servizio e come verrà consegnato il prodotto o erogato il servizio.

Se lavori online avere un contratto non è una facoltà, ma è un obbligo.

Inoltre avere un contratto ti permetterà di presentarti ai tuoi clienti in modo professionale ed eviterai spiacevoli contestazioni o contrattempi, permettendoti di avere un buon arsenale nel caso tu ti imbatta in clienti che si comportano male con te o che approfittano della tua disponibilità e professionalità.

Un sistema di protezione dei dati dei tuoi clienti

Lavorare online comporta un grande lavoro di costruzione di relazioni e di fiducia con i tuoi potenziali clienti.

Non puoi, quindi, fare tutti questi sforzi per poi gestire i loro dati personali in modo superficiale e disattento. 

E’ un atto di rispetto nei confronti dei tuoi clienti, ma anche un obbligo di legge la cui violazione è sanzionata con salatissime sanzioni.

Termini e condizioni di utilizzo del sito

Non trascurare l’importanza di inserire nel tuo sito web un documento in cui chiarisci chi sei, cosa fai e come gestisci il tuo sito e cosa possono aspettarsi le persone che lo navigano.

Si tratta di un momento in cui metti in chiaro il perimetro del tuo sito e della relazione con gli utenti che vi atterrano. 

Proteggi le tue idee con un Accordo di non divulgazione

Noi italiano siamo, in generale, particolarmente intimoriti dall’idea che qualcuno possa rubarci un’idea di business. Eppure gli accordi di riservatezza sono largamente utilizzati negli Stati Uniti e, proprio per questo, sono conosciuti in Italia con l’acronimo inglese (NDA - Non Disclosure Agreement).

Però condividere le idee è l’unico modo per poter crescere e creare un network stimolante e profittevole. Arriverà anche il giorno in cui dovrai cominciare a delegare qualcosa a qualcuno, perché non potrai sempre fare tutto tu.

Non vorrai mica che, ad un certo punto, qualcuno si porti via le tue idee e le vada a realizzare altrove, giusto?

Quindi, che si tratti di una partnership per lo sviluppo di un progetto “in società” o di una collaborazione con qualcuno che ti aiuta nel tuo business, non dimenticare mai di premunirti di un efficace accordo di non divulgazione, che protegga le tue idee, le tue strategie e il futuro del tuo business!

Ti sei occupato di questi importanti aspetti del tuo business online fino ad ora? Perché lo hai fatto (o non lo hai fatto?). Se ti va, scrivilo nei commenti sotto a questo articolo

Clicca qui per scaricare GRATUITAMENTE la Guida per non farti cogliere impreparato nel tuo business!